[[smart_dimmer_led]]

Smart Dimmer LED

Smart Dimmer 3 canali Smart Dimmer 1 canale

Smart Dimmer innovativi per la regolazione della luminosità dei LED alimentati a 12 / 24V. La descrizione

Parametri (ogni parametro è impostabile tra 1 e 32)

Par. Dimmer Descrizione parametro Valori possibili Valore preimpostato
1 Stato dimmer all'accensione 1=Spento, 2=Acceso 1
2 Lentezza rampa SU automatica 1=immediata 2..32 3
3 Lentezza rampa GIÙ automatica 1=immediata 2..32 3
4 Lentezza rampa SU/GIÙ manuale 1=immediata 2..32 5
5 Tempo massimo ON 1=infinito 2..32 1
6 Tempo inversione agli estremi 1..32 32=Mai 12
7 Tempo RESET pulsante 1..32 32=Mai 12
8 Tempo limite pressione breve 1..32 3
9 MAX intensità dimmer 1..32 32
10 MIN intensità dimmer 1..32 1
11 Impostazione limite diminuzione 1=Arriva fino a MIN intensità, 2=Arriva fino a 0 2
12 Memorizzazione variazioni Pulsante 1=Memorizza, 2=NON memorizza 1
13 Set Dimmer generale 1=Assente, 2=Primi 2, 3=Primi 3, 4=Primi 4 1
14 Frazione aggiunta 1..32 17
15 Limite frazione aggiunta 1..32 5
16 Modo incremento intensità 1=Modo 1, 2=Modo 2 1
17 Valore intensità all'alimentazione 1..32 32
18 Tempo massimo off 1..32 32
19 prescaler tempi massimi ON e OFF 1..32 32
20 Reset dimmer 3=Reset singolo dimmer,
4=Reset tutti i dimmer e disabilita generale
5=come 4 e imposta i dimmer a comando singolo
6=come 4 e imposta i 3 canali con comandi UP e DW separati, IN1..3=UP, IN4..6=DW
7=come 4 e imposta i 3 canali con comandi UP e DW separati, IN1=UP/IN2=DW, IN3=UP/IN4=DW, IN5=UP/IN6=DW
8=come 4 e imposta CH1,2 a tasto singolo su IN1,2, CH3 e generale con comandi UP e DW separati, IN3=UPCH3, IN4=UP generale, IN5=DW generale, IN6=DWCH3
9=come 4 e imposta CH1 a tasto singolo su IN1, CH2,3 con comandi UP e DW separati, IN2=UPCH2, IN3=DWCH2, IN4=UPCH3, IN5=DWCH3, IN6 generale

INFORMAZIONI AGGIUNTE SUI PARAMETRI PROGRAMMABILI A PULSANTE:

Per praticità è stato limitato a 32 il numero massimo di impulsi corrispondenti ai valori dei parametri.

Alcuni parametri saranno poi convertiti e distribuiti in un intervallo più ampio:

Lentezza rampe: i valori 1..32 sono convertiti in 0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 12, 15, 19, 24, 30, 37, 45, 54, 64, 75, 87, 100, 114, 129, 145, 162, 180, 199, 219, 240, 255 che corrispondono circa a centesimi di secondo tra i vari valori della rampa pwm;

Tempo massimo ON e tempo massimo OFF: Attenzione, questi tempi dipendono dal parametro prescaler tempo, vedere la descrizione del prescaler tempo, questo esempio è fatto con prescaler tempo a 16, che come descritto sotto determina una memorizzazione a passi di 8 del dato di ingresso e i valori ottenuti vengono elaborati a passi di 50 centesimi di secondo. 1 valori del parametro tempo 1..32 sono convertiti in 0, 8, 16, 24, 32, 40,….8*31=248, poi da questo numero si ricava la temporizzazione: 0=infinito, n>0 cioè in 8..248, viene convertito in un tempo di circa (n+1)*n/4 secondi. esempio di calcolo con il numero 8: il tempo di attesa vale (8+7+6+5+4+3+2+1)*50centesimi di secondo=36*50centesimi=1800centesimi=18 secondi

Con 32 impulsi nel parametro, si ottiene il valore 248 e la temporizzazione massima diventa 4ore 17minuti 18secondi.

Tabella N° impulsi, N° caricato, Tempo in secondi:

N° IMPULSI: 1, N° CARICATO: 0, TEMPO:infinito

N° IMPULSI: 2, N° CARICATO: 8, TEMPO:18

N° IMPULSI: 3, N° CARICATO:16, TEMPO:68

N° IMPULSI: 4, N° CARICATO:24, TEMPO:150

N° IMPULSI: 5, N° CARICATO:32, TEMPO:264

N° IMPULSI: 6, N° CARICATO:40, TEMPO:410

N° IMPULSI: 7, N° CARICATO:48, TEMPO:588

N° IMPULSI: 8, N° CARICATO:56, TEMPO:798

N° IMPULSI: 9, N° CARICATO:64, TEMPO:1040

N° IMPULSI:10, N° CARICATO:72, TEMPO:1314

N° IMPULSI:11, N° CARICATO:80, TEMPO:1620

N° IMPULSI:12, N° CARICATO:88, TEMPO:1958

….

N° IMPULSI:32, N° CARICATO:248, TEMPO:15438

Tempo massimo OFF: questo tempo si attiva al termine di una rampa di spegnimento derivante da tempo massimo on, e consente quindi di fare accensioni periodiche temporizzate e con tempi brevi fare lampeggianti o giochi di luce combinando i vari canali del dimmer. Dal momento che il ciclo di riaccensione si attiva solo con spegnimenti da tempo massimo on, spegnendo manualmente il ciclo si ferma, e si potra riattivare sempre manualmente, oppure, se è prevista l'accensione automatica del dimmer al ritorno energia elettrica.

Prescaler tempo massimo ON e OFF: questo parametro determina la scala dei tempi e la risoluzione cioè il passo tra due tempi consecutivi, i valori possibili vanno da 1 a 32, e va impostato prima di impostare i tempi massimi on e off perchè cambia il passo di quantizzazione nella gestione di questi dati al momento della impostazione a pulsante. Da 1 a 32 ci sono 4 gruppi da 8 elementi:1..8, 9..16, 17..24, 25..32. impostando quindi un numero da 1 a 32 si rientra in uno dei 4 gruppi e la posizione del numero all'interno del gruppo determina il passo di quantizzazione per la impostazione a pulsante, esempio se si introducono 12 impulsi si ricade nel secondo gruppo: 9,10,11,12,13,14,15,16, al quarto elemento, quindi la memorizzazione di un parametro tempo massimo ON o OFF passa attraverso questo parametro, ad esempio se tempomassimo ON 16 impulsi si memorizza (16-1)*4=60 e il tempo immediatamente superiore si ottiene con 17 impulsi e memorizza il numero (17-1)*4=64. quindi si puo ricadere nell'ennesimo elemento di un gruppo in 4 modi diversi, uno per ogni gruppo, se si rientra nel primo gruppo la scala dei tempi va a passi di un secondo, nel secondo gruppo a passi di 50 centesimi, nel terzo a 25 centesimi e nel quarto gruppo a 12 centesimi. Impostando quindi il prescaler a 25 si avrà la memorizzazione a passi di 1 e con la base dei tempi a 12 centesimi, quindi il tempo minimo off e on potra essere di 12 centesimi di secondo e un ciclo veloce di lampeggio dura cosi 24 centesimi di secondo piu il tempo delle due rampe.

Tempo massimo ON con comando generale: Sono possibili diverse possibilità che vanno dal semplice spegnimento, ad uno spegnimento a scalini su tutti i canali contemporaneamente o un canale alla volta, fino a spegnere tutto oppure lasciando una illuminazione ridotta. Il caso più semplice è quello di attivare il tempo massimo on solo per il dimmer generale e scaduto il tempo si spegne tutto, oppure è possibile attivare il tempo massimo on sui singoli dimmer agganciati al generale, in questo caso si sono due modalità: - se il tempo massimo on del dimmer generale fosse infinito, allora si ha lo spegmimento normale dei singoli canali,e volendo si può anche lasciare qualche canale acceso - se il tempo massimo on del dimmer generale è impostato, allo scadere dei vari tempi on dei dimmer si ha ogni volta un dimezzamento della potenza sui canali associati al dimmer generale, poi allo scadere del tempo del generale si spegne tutto, ma se si volesse lasciare una luminosità minima, allora si imposta il tempo massimo on del dimmer 1, ad un valore superiore al tempo massimo on del dimmer generale. In questo modo la scadenza del tempo massimo on del dimmer generale invece di spegnere dimezza la potenza e la scadenza del tempo 1 non fa niente. Esempio, se i primi tre dimmer e il dimmer generale avessero come tempo massimo on rispettivamente 2,3,4,5 impulsi allo scadere dei primi tre tempi si dimezza ogni volta il pwm, allo scadere del tempo 5 si spegne, invece impostando i tempi 5,3,4,2, allo scadere dei tempi 2,3,4 si dimezza la potenza e lo scadere del tempo 5 non fa niente perchè superiore al tmaxon del dimmer generale e cosi rimane una luminosità minima a un ottavo di quella iniziale.

Frazione aggiunta e limite frazione aggiunta: questi due parametri determinano i valori intensità per i vari passi di incremento, questo può servire per avere delle rampe più pratiche perchè ad esempio ha poco senso passare da intensità 220 a intensità 221, cioè con un incremento di 1 su 220, quindi si usa una formula che porti ad avere incrementi maggiori quando l'intensità è maggiore.

Ci sono 2 modi per avere i passi per l'intensità e la selezione modo avviene attraverso il parametro 16.

Nel modo 1 il valore di limite frazione aggiunta 1..32 viene mappato in 1, 3, 5, 7, 9, 11, ….. 59, 61, 63, e il valore di frazione aggiunta 1..32 viene mappato in 1, 4, 7, 10, 13, 16, 19,…..91, 94 Il funzionamento di questi parametri viene spiegato con il seguente esempio: limite frazione aggiunta 8 impulsi, mappati nel numero 15, frazione aggiunta 20 impulsi, mappati nel numero 58, L'intensità partendo da zero si incrementa a passi di 1 fino al valore 14, al successivo incremento arriverebbe a 15 ma viene posta a 16, cioè si fa un salto di 2 unità, poi, si procede a passi di due unità fino a raggiungere o superare un incremento di 58 da li si procede a salti di 3 fino ad un ulteriore incremento di 58, poi a passi di 4 e cosi via, questo serve per incrementare in modo significativo l'intensità quando si trova a valori abbastanza alti ed ottenere una rampa più naturale.

Nel modo 2 il valore di limite frazione aggiunta 1..32 viene mappato in 4, 8, 12, 16, 20, ….. 126, 128 e il valore di frazione aggiunta 1..32 viene mappato in 0..31 In questo caso se la frazione aggiunta fosse mappata nel valore zero, allora i passi di incremento/riduzione di intensità sono tutti uguali al valore limite frazione aggiunta, quindi se questo valore fosse 16 impulsi, mappato in 64, l'intensità potrà avere i seguenti valori 0, 64, 128, 192, 255, se invece la frazione aggiunta fosse 21, mappata in 20, allora l'intensità vale 64 soltanto nel primo gradino partendo da 0, poi i gradini seguenti proseguono con incrementi pari a 1+(pwm*20+8)/16, quindi la sequenza dei valori sarà 0, 64, 145, 327→255, a causa del limite a 255, la discesa dell'intensità non ripercorre gli stessi valori, viene fatta calcolando variazioni di pwm*16/(frazioneaggiunta+16), quindi in questo esempio intensità*16/(20+16) cosi da 255 si passa a 113, poi a 50 e se si scende sotto metà di limite frazione aggiunta si va a zero.

Se la frazione aggiunta fosse 17 impulsi, mappati in 16, gli incrementi di intensità di 1+(intensità*16+8)/16 portano ad una rampa di incremento di 0, 64, 125, 251, 255, e in discesa i passi sono intensità*16/(16+16) quindi la sequenza è 255, 127, 63, 31, 0.

Valore intensità all'alimentazione Valore intensità per la prima accensione dopo il ripristino dell'alimentazione, ma nel caso in cui sia abilitata la memorizzazione delle variazioni a pulsante e si effettuino regolazioni di luminosità che non rientrino nelle accensioni provvisorie, questo valore sarà sovrascritto dopo circa 2.5 secondi dall'ultima regolazione, cosi al prossimo ripristino della alimentazione si ritroverà la stessa luminosità impostata.

Le impostazioni si fanno attraverso l’apposito pulsante presente e con l'ausilio dei feedback dati dai LED di rete TX e RX. Premendo il pulsante di programmazione si vede l'eco sul LED TX.

Per entrare in modalità programmazione, premere il pulsante per circa 2 secondi finché si avrà l’accensione fissa del LED RX; i LED TX e RX smetteranno di fare la segnalazione di eventuale traffico rete su RS485.

Entrati in programmazione si rilascia il pulsante, in questa modalità il LED TX continua a fare da eco al pulsante mentre il LED RX con accensione fissa indica che il dimmer si aspetta delle pressioni pulsante per la selezione una voce da impostare o visualizzare, mentre quando il LED RX trilla velocemente il dimmer si aspetta delle pressioni pulsante per impostare il valore di una voce già selezionata.

Passi da effettuare per la programmazione dei parametri:

1 - premere il pulsante fino all’accensione fissa del LED RX e rilasciarlo
2 - premere-rilasciare il pulsante il numero di volte corrispondente al canale da visualizzare e/o modificare (1 volta=CH1, 2 volte=CH2, 3 volte=CH3, 4 volte=dimmer generale, 10 volte=parametri di rete)
3 - attendere che il led RX lampeggi lo stesso numero di volte appena premuto poi il led RX ritornerà a luce fissa
4 - premere-rilasciare il numero di volte corrispondente al numero del parametro da visualizzare e/o modificare (vedi tabella)
5 - il LED RX mostrerà il valore contenuto, poi il LED RX inizierà a trillare velocemente per indicare che si aspetta l’introduzione di un nuovo valore
6 - o si introduce un nuovo valore attraverso un certo numero di impulsi o si aspetta che il LED RX smetta di trillare
7 - se si introduce un valore sarà poi replicato sul LED RX come al punto 5, altrimenti il LED RX smetterà di trillare diventando fisso, a questo punto si può continuare dal punto 4, oppure dopo qualche secondo si ha l'uscita dalla programmazione.

In qualsiasi momento per uscire dalla programmazione attendere alcuni secondi, i LED TX e RX riprenderanno a fare la eventuale segnalazione di rete o resteranno spenti se la rete manca o è esclusa.

Un parametro selezionato o impostato in modo non valido causa l'uscita dalla programmazione.

Schema di collegamento del Smarty Dimmer myTek

Il collegamento del dimmer è molto semplice: è sufficiente collegare i pulsanti relativi ai vari Dimmer da utilizzare, eventualmente il pulsante Master per comandare le uscite associate contemporaneamente, le uscite alle strip LED a 12/24V e l'alimentazione.

Lo Smart Dimmer MyTek presenta un pulsante e 2 LED per la modifica dei vari parametri di configurazione.

Caratteristiche

Tensione in ingresso MAX 25Vdc
Corrente MAX in uscita 5A per ciascun canale
Assorbimento Dimmer in StandBy < 10mA
Tensione ingressi 5Vdc
Dimensioni dimmer 74x47x25mm

Nota sui collegamenti dei pulsanti (ingressi) e dei LED (uscite): gli ingressi dei pulsanti sono in bassa tensione a 5V, perciò nel caso di collegamenti lunghi e/o in canalette con cavi a 230V ci potrebbero essere dei problemi di disturbi: in questo caso si consiglia l'utilizzo di cavi schermati o twistati e schermati ed eventualmente il distanziamento dalle fonti di disturbo.

I collegamenti verso i led trasportano segnali pwm e nel caso di disturbi si consiglia l'utilizzo di cavi schermati o twistati e schermati ed eventualmente il distanziamento dalle parti disturbate.

ATTENZIONE: i parametri presenti nel dimmer, le impostazioni predefinite, il modo di funzionamento, e in generale le caratteristiche del prodotto possono essere modificate senza preavviso.

La programmazione dei parametri di rete segue la stessa logica dei parametri dimmer.

Si entra in programmazione e durante la selezione dimmer si fanno 10 impulsi per entrare nel menù di setup rete.

I parametri programmabili sono: 1 - unità del numero indirizzo nodo (10 impulsi=0) 2 - decine del numero indirizzo nodo (10 impulsi=0) 4 - baud rate RS485 2=2400, 3=4800, 4=9600, 5=14400, 6=19200, 7=28800, 8=34800, 9=57600 9 - reset nodo e setup RS485 19200 baud

Con indirizzo nodo a zero la rete viene esclusa.

La programmazione attraverso la rete inviando un file .json consente di avere il massimo delle possibilità concesse dai parametri disponibili, mentre la programmazione attraverso il tasto sul dimmer ha le possibilità limitate per motivi di praticità.

Esempio di file.jason:

"BOARD6": { # BOARD DIMMER
    "GENERAL_BOARD": {
        "name": "SCHEDA DIMMER", # Nome della BOARD
        "board_type_name": "DL485D", # Tipo di Board DIMMER
        "enable": 1 # Abilitazione della BOARD: 0=programmazione disabilitata, 1=cancella tutto e riprogramma, 2=cancella tutto e non riprogramma
    },
    "DIM1": { # Dimmer 1
        "enable": 1, # Valori: 0 disabilitato, 1 abilitato. Abilitazione dell'IO
        "logic_io": 1, # Valori interi. IO LOGICO che deve essere UNIVOCO per ciascun IO della stessa BOARD
        "time_refresh": 600, # Valori: 0...16382 decimi di secondo, Tempo di ritrasmissione del valore dell'IO sul BUS. 600 = 60 secondi
        "device_type": "DIGITAL_OUT_PWM", # Tipo di uscita => DIGITALE PWM
        "default_startup_value": 50, # Livello di luminosità predefinito alla prima accensione
        "dimmer_poweron_state": 0, # Resta acceso e spento quando ritorna la corrente
        "plc_function": "dimmer",
        "plc_linked_board_id_logic_io": [
            "*-5"
        ], # ingresso che comando il DIMMER
        "dimmer_max": 255, # Luminosità massima 1-255
        "dimmer_min": 0, # Luminosità minima 1-255
        "dimmer_step_pwm": 30, # Velocità UP/WN del dimmer. default 200 - Limit
        "dimmer_fraction_limit": 9, # dimmer_fraction_limit
        "dimmer_delay_auto_up": 1, # Pausa tra step del dimmer in rampa accensione automatica in centesimi. default 3
        "dimmer_delay_auto_dw": 1, # Pausa tra step del dimmer in rampa di spegnemento automatica in centesimi. default 3
        "dimmer_delay_manual": 2, # Pausa tra step del dimmer in rampa accensione o spegnimento automatica in centesimi. default 4
        "dimmer_button_time": 40, # Tempo per stabilire la differenza tra pressione impulso prolungato o breve default 0.3 sec
        "dimmer_time_reverse_dir": 200, # Tempo di attesa prima di invertire la rampa
        "dimmer_time_reset_dir": 100, # Tempo di reset pressone tasto
        "plc_tmax_on": 50, # Max time output ON, 1-255 (0=infinito). 255=16256 secondi
        "name": "OUT1 DIMM RED", # Nome che verrà riportato su DOMOTICZ
        "description": "OUT1 DIMMER", # Descrizione che verrà riportato su DOMOTICZ
        "dtype": "Selector Switch Dimmer"
    },
    "DIM2": { # Dimmer 2
        "enable": 1, # Valori: 0 disabilitato, 1 abilitato. Abilitazione dell'IO
        "logic_io": 2, # Valori interi. IO LOGICO che deve essere UNIVOCO per ciascun IO della stessa BOARD
        "time_refresh": 600, # Valori: 0...16382 decimi di secondo, Tempo di ritrasmissione del valore dell'IO sul BUS. 600 = 60 secondi
        "device_type": "DIGITAL_OUT_PWM", # Tipo di uscita => DIGITALE PWM
        "default_startup_value": 50, # Livello di luminosità predefinito alla prima accensione
        "dimmer_poweron_state": 0, # Resta acceso e spento quando ritorna la corrente
        "plc_function": "dimmer",
        "plc_linked_board_id_logic_io": [
            "*-6" 
        ], # ingresso che comando il DIMMER
        "dimmer_max": 255, # Luminosità massima 1-255
        "dimmer_min": 0, # Luminosità minima 1-255
        "dimmer_step_pwm": 40, # Velocità UP/WN del dimmer. default 200 - Limit
        "dimmer_fraction_limit": 15, # dimmer_fraction_limit
        "dimmer_delay_auto_up": 1, # Pausa tra step del dimmer in rampa accensione automatica in centesimi. default 3
        "dimmer_delay_auto_dw": 1, # Pausa tra step del dimmer in rampa di spegnemento automatica in centesimi. default 3
        "dimmer_delay_manual": 4, # Pausa tra step del dimmer in rampa accensione o spegnimento automatica in centesimi. default 4
        "dimmer_button_time": 40, # Tempo per stabilire la differenza tra pressione impulso prolungato o breve default 0.3 sec
        "dimmer_time_reverse_dir": 200, # Tempo di attesa prima di invertire la rampa
        "dimmer_time_reset_dir": 100,
        "plc_tmax_on": 50, # Max time output ON, 1-255 (0=infinito). 255=16256 secondi
        "name": "OUT2 DIMM GREEN", # Nome che verrà riportato su DOMOTICZ
        "description": "OUT2 DIMMER", # Descrizione che verrà riportato su DOMOTICZ
        "dtype": "Selector Switch Dimmer"
    },
    "DIM3": { # Dimmer 3
        "enable": 1, # Valori: 0 disabilitato, 1 abilitato. Abilitazione dell'IO
        "logic_io": 3, # Valori interi. IO LOGICO che deve essere UNIVOCO per ciascun IO della stessa BOARD
        "time_refresh": 600, # Valori: 0...16382 decimi di secondo, Tempo di ritrasmissione del valore dell'IO sul BUS. 600 = 60 secondi
        "device_type": "DIGITAL_OUT_PWM", # Tipo di uscita => DIGITALE PWM
        "default_startup_value": 50, # Livello di luminosità predefinito allo startup
        "dimmer_poweron_state": 0, # Resta acceso e spento quando ritorna la corrente
        "plc_function": "dimmer",
        "plc_linked_board_id_logic_io": [
            "*-7"
        ], # usa ingressi DIMMER
        "dimmer_step_pwm": 10, # Velocità UP/WN del dimmer. default 200 - Limit
        "dimmer_fraction_limit": 20, # dimmer_fraction_limit
        "dimmer_delay_auto_up": 1, # Pausa tra step del dimmer in rampa accensione automatica in centesimi. default 3
        "dimmer_delay_auto_dw": 1, # Pausa tra step del dimmer in rampa di spegnemento automatica in centesimi. default 3
        "dimmer_delay_manual": 3, # Pausa tra step del dimmer in rampa accensione o spegnimento automatica in centesimi. default 4
        "dimmer_button_time": 40, # Tempo per stabilire la differenza tra pressione impulso prolungato o breve default 0.3 sec
        "dimmer_time_reverse_dir": 200, # Tempo di attesa prima di invertire la rampa
        "dimmer_time_reset_dir": 100,
        "plc_tmax_on": 50, // Max time output ON, 1-255 (0=infinito). 255=16256 secondi
        "name": "OUT3 DIMM BLUE", # Nome che verrà riportato su DOMOTICZ
        "description": "OUT3 DIMMER", # Descrizione che verrà riportato su DOMOTICZ
        "dtype": "Selector Switch Dimmer"
    },
    "DIMG": { # Dimmer generale
        "enable": 0, # Valori: 0 disabilitato, 1 abilitato. Abilitazione dell'IO
        "logic_io": 4, # Valori interi. IO LOGICO che deve essere UNIVOCO per ciascun IO della stessa BOARD
        "time_refresh": 600, # Valori: 0...16382 decimi di secondo, Tempo di ritrasmissione del valore dell'IO sul BUS. 600 = 60 secondi
        "device_type": "DIGITAL_OUT_PWM", # Tipo di uscita => DIGITALE PWM
        "default_startup_value": 128, # Livello di luminosità predefinito allo startup
        "dimmer_poweron_state": 0, # Resta acceso e spento quando ritorna la corrente
        "plc_function": "dimmer",
        "dimmer_linked": 3, # Primi dimmer che (3 in questo caso) sono comandati anche dal dimmer generale
        "dimmer_step_pwm": 10, # Velocità UP/WN del dimmer. default 200 - Limit
        "dimmer_fraction_limit": 20, # dimmer_fraction_limit
        "dimmer_delay_auto_up": 1, # Pausa tra step del dimmer in rampa accensione automatica in centesimi. default 3
        "dimmer_delay_auto_dw": 1, # Pausa tra step del dimmer in rampa di spegnemento automatica in centesimi. default 3
        "dimmer_delay_manual": 5, # Pausa tra step del dimmer in rampa accensione o spegnimento automatica in centesimi. default 4
        "dimmer_button_time": 40, # Tempo per stabilire la differenza tra pressione impulso prolungato o breve default 0.3 sec
        "dimmer_time_reverse_dir": 200, # Tempo di attesa prima di invertire la rampa
        "dimmer_time_reset_dir": 100,
        "plc_tmax_on": 50, # Max time output ON, 1-255 (0=infinito). 255=16256 secondi
        "name": "OUT3 DIMM GENERALE", # Nome che verrà riportato su DOMOTICZ
        "description": "OUT3 DIMMER", # Descrizione che verrà riportato su DOMOTICZ
        "dtype": "Selector Switch Dimmer"
    },
    "IN1": { # 
        "enable": 1, # Valori: 0 disabilitato, 1 abilitato. Abilitazione dell'IO
        "logic_io": 5, # Valori interi. IO LOGICO che deve essere UNIVOCO per ciascun IO della stessa BOARD
        "time_refresh": 600, # Valori: 0...16382 decimi di secondo, Tempo di ritrasmissione del valore dell'IO sul BUS. 600 = 60 secondi
        "device_type": "DIGITAL_IN_PULLUP",
        "default_startup_value": 1, # Valore pulsante allo startup
        "inverted": 1,
        "filter": 4,
        "name": "IN1 DIMMER", # Nome che verrà riportato su DOMOTICZ
        "description": "IN1 DIMMER", # Descrizione che verrà riportato su DOMOTICZ
        "dtype": "Switch"
    },
    "IN2": { # 
        "enable": 1, # Valori: 0 disabilitato, 1 abilitato. Abilitazione dell'IO
        "logic_io": 6, # Valori interi. IO LOGICO che deve essere UNIVOCO per ciascun IO della stessa BOARD
        "time_refresh": 600, # Valori: 0...16382 decimi di secondo, Tempo di ritrasmissione del valore dell'IO sul BUS. 600 = 60 secondi
        "device_type": "DIGITAL_IN_PULLUP",
        "default_startup_value": 1, # Valore pulsante allo startup
        "inverted": 1,
        "filter": 4,
        "name": "IN2 DIMMER", # Nome che verrà riportato su DOMOTICZ
        "description": "IN2 DIMMER", # Descrizione che verrà riportato su DOMOTICZ
        "dtype": "Switch"
    },
    "IN3": { # test uscita
        "enable": 1, # Valori: 0 disabilitato, 1 abilitato. Abilitazione dell'IO
        "logic_io": 7, # Valori interi. IO LOGICO che deve essere UNIVOCO per ciascun IO della stessa BOARD
        "time_refresh": 600, # Valori: 0...16382 decimi di secondo, Tempo di ritrasmissione del valore dell'IO sul BUS. 600 = 60 secondi
        "device_type": "DIGITAL_IN_PULLUP",
        "default_startup_value": 1, # Valore pulsante allo startup
        "inverted": 1,
        "filter": 4,
        "name": "IN3 DIMMER", # Nome che verrà riportato su DOMOTICZ
        "description": "IN3 DIMMER", # Descrizione che verrà riportato su DOMOTICZ
        "dtype": "Switch"
    }
}

85 person(s) visited this page until now.

Potresti lasciare un commento se ti fossi autenticato.
  • smart_dimmer_led.txt
  • Ultima modifica: 21/06/2021 16:47
  • da dani